La coppia ufficiale di piloti del Kawasaki Racing Team, composta da Tom Sykes e Jonathan Rea, non ha incontrato le migliori condizioni atmosferiche in occasione della due giorni di test conclusasi ieri al MotorLand Aragon. Dei due piloti, soltanto il nuovo arrivato Rea ha preso la via della pista, nella seconda giornata, sebbene soltanto per qualche giro. Il team tornerà al lavoro settimana prossima per l’ultimo test privato del pre-stagione, in programma il 26 e 27 gennaio al Circuito de Jerez. “Ad essere onesti non siamo riusciti a ricavare nessuna indicazione utile a livello cronometrico, ma abbiamo comunque provato qualche idea riguardo al cambio ed alle regolazioni della frizione per le partenze", ha detto Jonathan Rea. "Purtroppo le ore che ho avuto a disposizione fino ad ora in sella alla moto non sono state molte e questo vuol dire che al prossimo test dovrò concentrarmi più sulla ricerca della prestazione che sulla messa a punto della moto. A Jerez faremo in modo di tirare fuori il massimo da me e dalla moto". “Siamo ancora a metà gennaio ed il meteo non ci ha aiutati", ha aggiunto Tom Sykes. "Purtroppo ci possiamo fare poco, ovviamente sarebbe stato bello poter portare avanti il lavoro, ma non posso perdere il sonno per questo in quanto tra qualche giorno saremo di nuovo al lavoro a Jerez. Speriamo di poter fare di più lì".