Gara 1 del secondo round del mondiale Superbike in Thailandia si è conclusa con la vittoria di Rea e la sua Kawasaki davanti all'Aprilia di Haslam e al compagno di squadra Tom Sykes che è apparso abbastanza contrariato per essere giunto al traguardo con due posizioni di svantaggio rispetto al nuovo arrivato nel team, Rea. Ecco cosa hanno detto subito dopo la gara. Jonathan Rea Non è stata facile, sapevo di poter essere veloce e se riuscivo a partire bene potevo approfittarne. Ho fatto un ottimo primo giro, ho preso un buon vantaggio e poi sono riuscito a mantenerlo fino alla fine. Leon Haslam Nei primi giri ho perso un paio di secondi, e questo ha reso tutto un po' più difficile, poi ho avuto problemi con l'anteriore, ho deciso di correre per il secondo posto. Ora faremo un po' di cambiamenti, speriamo di fare meglio in gara2. Tom Sykes Nell'insieme sono soddisfatto anche se avuto un po' difficoltà con la moto: non riesco a fare tutto quello che voglio, ho problemi con l'anteriore. Dovremo comunque migliorare: adesso ne parlerò con il team e vedremo di trovare una soluzione per gara2.

Fiammetta La Guidara

[conti_gallery id="31144]