Il Team Althea Racing Ducati si prepara alla nuova sfida di Misano con una formazione parzialmente rivista, visto il ritorno nella squadra di Genesio Bevilacqua di Niccolò Canepa. Il genovese ha preso il posto di Nico Terol dopo il divorzio tra lo spagnolo e la squadra italiana, consumatosi al termine della trasferta di Portimao.

Da Misano fino al resto della stagione, Canepa affiancherà il connazionale Matteo Baiocco, reduce da una trasferta portoghese più che positiva e da una giornata di test ufficiali del lunedì ancora più incoraggiante: l’ex campione della Superbike italiana ha potuto provare, infatti, un nuovo software per l’elettronica della sua Panigale R, dal quale sembra aver ottenuto indicazioni molto positive. Alla luce di questi riscontri, il marchigiano si presenterà al Misano World Circuit Marco Simoncelli più carico che mai. “Finalmente arriviamo a Misano, una pista che mi è sempre piaciuta molto” ha commentato Matteo Baiocco. “Sono molto carico dopo il bel weekend di Portimao, concluso con il test del lunedì nel quale abbiamo provato nuove soluzioni, che si sono rivelate positive. Non vedo l’ora di provarle anche sul tracciato di casa davanti ai numerosi tifosi che verranno a fare il tifo per me sulla pista che più mi piace del calendario e dove voglio fare due gare al massimo”. Per Canepa si tratta di un ritorno a stretto giro nella squadra laziale, avendo l’ex vincitore della STK1000 preso parte con il team Althea Racing all’edizione 2014 del Mondiale Superbike, nella classe EVO. “Non vedo l’ora di essere presente nel box del Team Althea a Misano” ha detto Canepa. “In questi giorni mi sto allenando molto per arrivare al round italiano con il massimo della forma fisica. Spero che il tempo sia buono, in modo da poter lavorare bene già dalle prime qualifiche del venerdì mattina per prendere fiducia con la mia Ducati. Per me è una gara importante tanto quanto lo è per il Team, e cercherò di essere veloce sin da subito”.