Zampata di Davide Giugliano nell'ultimo giro utile del quarto turno di prove libere: ancora dolorante dopo le due scivolate di ieri, il romano della Ducati ha fermato il cronometro sul crono di 1'34''976, precedendo di 62 millesimi Leon Haslam che fino a quel momento era l'autore del giro più veloce dell'ultima sessione prima della Superpole. Terzo tempo per Jonathan Rea, a 3 decimi da Giugliano, mentre Max Biaggi si è assestato in quarta posizione a 4 decimi dal miglior crono. Alle spalle del sei volte iridato si è piazzato il campione del mondo della Supersport, Van den Mark, con la prima delle Honda (Guintoli è decimo), poi un ritrovato Tom Sykes, sesto, davanti a Jordi Torres. Ottima la posizione di Michele Pirro, ottavo: per lui si tratta della seconda uscita sulle Panigale R gommata Pirelli: il pugliese, infatti, è stato chiamato ieri, dopo la caduta di Luca Scassa (leggi qui). Quanto agli altri italiani, undicesimo Niccolò Canepa, tredicesimo Ayrton Badovini, protagonista di una scivolata alla curva del Tramonto. Quindicesimo crono per Matteo Baiocco, ventiduesimo Gianluca Vizziello, wild card a Misano. Qui i tempi del quarto turno di prove libere. Fiammetta La Guidara Guarda la gallery della Superbike a Misano! Guarda la gallery di Max Biaggi a Misano!