Tom Sykes ha dominato gara1 a Misano senza che la sua supremazia venisse mai messa in discussione. Alle sue spalle si è piazzato il  compagno di squadra Jonathan Rea, per l'ennesima doppietta Kawasaki di questa stagione. Terza posizione per Chaz Davies che coglie l'ottocentesimo podio per Ducati. Sia Rea che Davies hanno avuto la meglio su Davide Giugliano a due giri dall'arrivo, perché fino a quel momento il romano era rimasto in seconda posizione. Sesta posizione per Max Biaggi, che ha perso due posizioni al primo giro start  un'entrata fin troppo garibaldina di Sylvain Guintoli, alla fine nono alle spalle di Badovini e di un Michele Pirro, autore di un ottimo risultato considerando che è il suo debutto assoluto nel mondiale Superbike. "E' stata davvero una gara divertente", dice Tom Sykes. "All'inizio avevo molta pressione, dovevamo gestire al meglio quello che avevamo, non volevo spingere troppo e distruggere la gomma. Kawasaki ha fatto un gran lavoro per tutto il weekend, abbiamo ottenuto un'ottima performance dalle gomme e speriamo anche in un'ottima gara2". "Abbiamo preso una decisione sbagliata per le gomme perché le temperature alla fine non era troppo alta, però per gara2 possiamo usare le soffici", dice Jonathan Rea. "Comunque abbiamo fatto un'ottima rimonta e abbiamo preso 20 punti, quindi va bene così". "E' stata una gran battaglia con Rea e Davide (Giugliano ndr)", spiega Chaz Davies, che completa un podio tutto britannico. "Ieri non ero molto soddisfatto ma oggi sono molto contento, la moto è andata bene, l'importante è stato avere un passo costante"." Ma andiamo con ordine. Al 'pronti via' è Tom Sykes ad andare subito al comando seguito da Davide Giugliano. Poi Haslam, Rea e Davies. Biaggi si ritrova settimo dopo un contatto con Guintoli alla prima curva. Al secondo giro Torres finisce nella ghiaia. Al settimo passaggio Rea e Davies scavalcano Haslam. Biaggi è sempre in sesta posizione. Al primo terzo di gara Sykes ha un vantaggio di 8 decimi su Giugliano. Biaggi è a 4,5 secondi.  Pirro decimo alle spalle di Badovini. A 7 giri alla fine, ritiro per Niccolò Canepa. A sei giri dalla fine iniziano le schermaglie fra Davies e Rea, che deve arrendersi all'attacco della bicilindrica di Borgo Panigale: Davies acciuffa la terza posizione. Intanto Pirro scavalca Van Den Mark e Guintoli e guadagna l'ottava posizione. Intanto Rea si riprende la terza posizione. Biaggi va all'attacco di Haslam. A due giri dalla fine Rea passa Giugliano che dopo qualche schermaglia è costretto a cedere la posizione al compagno di squadra Chaz Davies. Qui l'ordine d'arrivo. Fiammetta La Guidara Guarda la gallery della Superbike a Misano! Guarda la gallery di Max Biaggi a Misano!