Una Honda, una Kawasaki e una Yamaha in prima fila. Le qualifiche della Stock 600 sono state combattutissime. Alla termine del turno, Fernandez è riuscito a portare la sua CBR600RR davanti a tutti. Fernandez è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'45"0. Alle spalle dello spagnolo, Rinaldi, in sella alla ZX-6R. L'italiano, secondo in campionato, nell'ultima parte del turno ha cambiato marcia, facendo segnare un tempo eccezionale (1'45"092). Terzo posto per il finlandese Tuuli (1'45"430), sulla YZF-R6. Più attardato, il leader del campionato, Razgatlioglu, che con 1'45"968 si è fermato a un secondo dalla pole position. A pochi minuti dal termine, il turco era in testa alla classifica, però, nel finale, non è riuscito a fare lo stesso salto di qualità di Fernandez, Rinaldi e Tuuli. Qui potete leggere la classifica delle qualifiche della STK 600. Riccardo Piergentili