Il Kawasaki Racing Team è pronto per gli ultimi due giorni di test in Europa, a partire da domani sulla pista del Motorland Aragon. Il test viene fatto una settimana prima della presentazione ufficiale della Ninja ZX-10R, con le livree già ufficiali. L'appuntamento è necessario al team e ai piloti per fare le valutazioni finali e avere alcune conferme, prima che Jonathan Rea e Tom Sykes partano alla volta di Phillip Island per il primo round della stagione 2016.

Rea sarà concentrato su fare varie simulazioni di gara, mentre Sykes sarà impegnato a confermare alcuni set-tup e provare a trovare ancora qualche miglioramento in vista della prima prova della stagione tra meno di un mese.

Prima del week end inaugurale i piloti avranno a disposizione solo un altro test ufficiale pre-stagionale, in Australia, lunedì 22 e martedì 23 febbraio.

Quello del Motorland Aragon è un tracciato lungo e ultra-moderno con un lungo rettilineo per lasciare che la nuova Ninja ZX-10R esprimi tutta la sua potenza. Questa pista è molto diversa da quella di Jerez, e sarà utile incrociare i dati e ritrovare le stesse buone sensazioni anche su questo tracciato.

“Il nostro test a Jerez è andato molto bene e sono felice. Abbiamo fatto grandi e piccoli cambiamenti di set-up, quindi è stato davvero produttivo", ha commentato Tom Sykes. "L'ultimo giorno abbiamo imparato molto sulla nuova moto 2016 e ora non vedo l'ora di correre sulla pista del MotorLand Aragon e di avere più tempo per stare in sella e riconfermare alcune impostazioni. Ci sono sempre alcune zone dove voglio migliorare”.

“Non abbiamo fatto alcuna simulazioni di gara finora nel 2016 e quindi sarebbe bello avere queste informazioni prima di andare in Australia", ha aggiunto Jonathan Rea. "Continueremo a lavorare e a capire un po' di più la moto, per essere pronti per le gare. Ho avuto un inizio anno abbastanza movimentato, così ho voluto trascorrere qualche giorno tranquillo prima di questo test, per essere pienamente preparato”.