Kenan Sofuoglu, ha dominato anche la seconda sessione di prove libere a Imola, piazzandosi questa volta  davanti al pilota dell’European Supersport Alessandro Zaccone, alfiere del San Carlo Team Italia, e a Federico Caricasulo.
Alessandro Zaccone è stato dunque l’italiano più veloce dopo aver fatto un grande miglioramento dalla FP1 e ha portato la sua moto  in seconda posizione, proprio davanti al connazionale Federico Caricasulo, del Bardahl Evan Bros. Honda Racing. Sia Zaccone sia il ravennate hanno dimostrato un grande ritmo in questa stagione e hanno centrato subito l’ingresso alla Tissot-Superpole 2 nel round di casa.
Il leader della generale Krummenacher che aveva concluso le FP1 in undicesima posizione, dopo aver corso per la prima volta sul circuito di Imola, ha migliorato  nel turno del pomeriggio, dove ha ottenuto la quarta posizione.
Il team MV Agusta Reparto Corse può essere soddisfatto della giornata con Jules Cluzel che ha terminato  in quinta posizione, davanti a PJ Jacobsen, sesto con la Honda. Gino Rea ha portato la sua MV Agusta in settima piazza, nonostante una caduta negli ultimi cinque minuti delle FP2. Lorenzo Zanetti, compagno di squadra di Cluzel, ha invece concluso la giornata all'ottavo posto davanti ad Ayrton Badovini del Team Lorini e a Ondrej Jezek, che completa la top ten.