Dopo l’incidente in Gara1 al MotorLand Aragon Chaz Davies ha recuperato con la sua prima vittoria dell’anno nella seconda manche. Alla vigilia della trasferta in Olanda, il pilota Ducati ufficiale spera di ottenere risultati concreti sulla pista olandese grazie a quanto appreso dai precedenti round.
Con alcune modifiche fatte sulla sua Panigale R in un test subito dopo il round ad Aragon e considerando le mutevoli condizioni meteorologiche, Davies vuole continuare con la forma che ha mostrato al MotorLand.

"Sono entusiasta di tornare in pista questo fine settimana, specialmente perché penso che abbiamo fatto progressi nei test post-gara ad Aragon", commenta il britannico.

"In questo senso, il round di Assen rappresenta un’altra opportunità di valutare gli aggiornamenti che in Spagna hanno funzionato davvero bene", aggiunge il pilota Ducati. Il tracciato è completamente diverso e costituirà un test importante, ma in ogni caso sono fiducioso che abbiamo compiuto un passo in avanti.

"Negli ultimi due anni abbiamo ottenuto buoni risultati ad Assen", continua Davies. "Nel 2016 avevamo un ottimo passo sull’asciutto, ma il meteo è sempre un’incognita ed abbiamo sbagliato strategia in regime di flag-to-flag. Comunque abbiamo imparato anche da quella lezione, e vogliamo ricominciare da dove avevamo lasciato ad Aragon”.