Nel 1988 cominciava l'esperienza della Honda nel Mondiale dedicato alle derivate di serie. Una storia cominciata con Oscar Rumi e Fred Merkel, che diedero il via alla leggenda della Superbike, battagliando con avversari del calibro della nascente Ducati di Lucchinelli, Pirovano e la Bimota con Tardozzi.

Giunto nel team RCM - Oscar Rumi, il biondo statunitense si trovò tra le mani una moto "magica", la RC30 con schema a V, grazie alla quale riuscì a conquistare due titoli meritatissimi, proiettando nell'Olimpo la Casa dell'Ala.

Anni indimenticabili per il Direttore Comunicazione di Honda Motorsport, Carlo Fiorani, che ci parla di quegli anni insieme a Giovanni Di Pillo, Fabrizio Porrozzi e al Direttore di Motosprint, Federico Porrozzi Guardate il video!

Oscar Rumi: “La vera SBK? Quella pane, salame e... vino”