Anche se Tito Rabat non ha ancora saggiato la Panigale V4 R del team Barni, abbiamo già notato alcune soluzioni tecniche interessanti, a contraddistinguere la Rossa con cui lo spagnolo affronterà la stagione SBK 2021. Nella foto di copertina potete vedere una realizzazione in carbonio, del tutto italiana.

L'azienda TK Dischi Freno ha sede a Cislago, un piccolo comune della provincia di Varese. La famiglia Mariani è dotata di ingegno e spirito di innovazione. Ecco, infatti, la cover di cui parliamo, che Pietro ci descrive nella sua efficacia: "Si tratta di una soluzione adottata da tanti team della Moto2 - spiega - rivelatasi davvero efficiente. Oltre a garantire flussi aerodinamici migliori e meno vibrazioni, la cover permette al radiatore dell'acqua di "respirare" meglio. Inoltre, protegge la ruota fonica e relativi sensori, quindi, anche l'acqusizione dati riceve ulteriori vantaggi".

Tra l'altro, il numero 35 e lo staff della squadra hanno lavorato sulla posizione di guida. All'ex iridato della Middle Class, è piaciuta la sella, ha apprezzato tutti gli strumenti di bordo e ha esplicitamente chiesto: "Voglio una moto rossa, assolutamente rossa. Di tutte le Desmosedici portate in gara, nessuna era rossa. Una Ducati deve essere rossa, la desidero così".

Loris Capirossi ricorda Marco Simoncelli