L'ultima indiscrezione "underground" proveniente dal paddock SBK è la seguente: Bradely Smith sarebbe pronto a cambiare campionato, lasciando la MotoGP, entrando in quello delle derivate di serie. Dove andrà l'ex pilota e collaudatore Aprilia?

Ma da Ten Kate, "ovviamente". Sembra proprio che la squadra olandese sia salva, per una partecipazione 2021 fattibile. Lasciato andare Loris Baz negli USA, i fratelli Ronald e Gerritt stanno ripartendo, allestendo una R1 M - non ufficiale, ovviamente - chiaramente Indipendente, però rivelatasi competitiva proprio nelle mani del francese.

Smith, dal canto suo, affronterebbe una avventura del tutto nuova. Dopo anni di prototipi, il trentenne di Oxford salterebbe su una moto diversa, in una serie tutta da scoprire, dominata da britannici. Qualora l'affare andasse davvero in porto, la SBK accoglierebbe un corridore che ha completato 8 stagioni in Top Class, a cui vanno ne vanno aggiunte ben 11, distribuite tra 125 Grand Prix e Moto2. Lui stesso ha palesato quanta voglia abbia di ben figurare.

Fermin Aldeguer pronto al debutto in MotoE con Aspar