L'inverno germanico è molto rigido e concede pochi giri con la motocicletta. Jonas Folger, ex MotoGP e campione in carica del nazionale IDM, lo sa bene, infatti, insieme al team Bonovo Action, si è recato nel Sud della Spagna. Sebbene il circuito di Almeria non sia inserito nel programma di gare, può offrire ciò che i piloti cercano: sole caldo, pista asciutta, traiettorie probanti.

Dal sito WorldSBK e dai profili Social del tedesco, possiamo vedere una BMW con il numero 94, in azione tra cordoli multicolor. Piega a destra, piega a sinistra, e via la ruggine accumulata nel freddo periodo di inattività: "Ero davvero felice di essere tornato in sella - le sue parole - dopo la pausa invernale trascorsa a casa. Si trattava della mia prima volta in assoluto su una BWM. Ho usato una moto di serie, ma il carattere sarà come la mia futura moto da corsa".

A Jonas, il primo assaggio con la quattro cilindri bavarese, è piaciuto parecchio: "Eccome - conferma - mi sono divertito tantissimo. Incontrare altri motociclisti è stato bello. Sono soddisfatto di questo allenamento tenuto ad Almeria, sebbene, in principio, non sapevo proprio cosa aspettarmi".

Sensazioni da vera SBK per Folger con la BMW stradale


L'entusiasmo di Folger lo si comprende dalle sue stelle parole: "Sono rimasto positivamente sorpreso dal feeling avuto nella guida - spiega - dal motore e dall'elettronica della S 1000RR. Il carattere di questo modello sarà simile a quello della mia moto da corsa, anche se la M 1000RR da corsa dovrebbe essere ancora più avanzata. Non vedo l'ora di iniziare l'avventura SBK con il team Bonovo Action".

Bisogna notare una particolare, ripetibile solo in due casi. Forse tre, se il giapponese Yuki Takahashi prenderà il via alla stagione 2021: come Michael Ruben Rinaldi e Axel Bassani, Jonas Folger costituisce un trio a difendere la medesima nazione. Pilota tedesco, moto tedesca, team tedesco