SBK, niente Phillip Island nel calendario 2021

SBK, niente Phillip Island nel calendario 2021© GPAgency

Il campionato delle moto derivate di serie deve rinunciare alla tappa australiana. Estoril secondo round iridato, Most novità assoluta, confermata la trasferta in Indonesia

Un mancato accordo tra Organizzazione e Governo Locale - causato dai problemi legati all'attualità - vede saltare l'appuntamento SBK di Phillip Island, il classico inaugurale, quest'anno collocato verso fine stagione. Dorna ci ha provato fino in fondo, ma non c'è stato verso.

Peccato, ma si tornerà presto da quelle parti. Speriamo già ad inizio 2022. Nel frattempo, il calendario delle derivate di serie introduce la tappa portoghese dell'Estoril, appena dopo il primo round di Aragòn. Dalla Spagna si andrà direttamente nei pressi di Cascais.

Oltre alla novità Navarra, ecco Most. Confermata l'Indonesia


In voga nel Campionato Europeo degli anni Ottanta e Novanta, Most entra anche nel Mondiale. La pista si trova in Repubblica Ceca, in una zona naturale molto bella. Vedremo se piacerà a piloti e addetti ai lavori. Chissà, magari Most potrebbe diventare un "must" della SBK.

Anche Navarra - già annunciata - è una new entry. Come lo sarà il Mandalika Circuit, neonato impianto, sorto in Indonesia. Questa trasferta è confermata e rimane a novembre. Vedremo se sarà pure l'atto conclusivo di una stagione che promette spettacolo e divertimento.

Petrucci: "Io e KTM in crescita, parto con il coltello tra i denti"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi