Ci avevamo visto e sentito giusto. Purtroppo, la nostra intuizione ha oggi conferma: niente Phillip Island per la SBK 2021. A causa dell'attualità, la tappa australiana salta, ma non è finita qui, per fortuna: la speranza e la volontà di Dorna, addetti ai lavori e staff del circuito stesso è di organizzare l'evento iconico per l'anno prossimo. 

Invece, ecco una interessante novità programmata per il prossimo quinquennio, rappresentata da Most, tracciato situato in Repubblica Ceca. Il round è fissato per la prima settimana di agosto, quando nel paddock ci saranno tutte le classi al completo: Superbike, Supersport, Supersport 300 e Yamaha R3 bLU cRU European Cup.

I giorni estivi del mese saranno dal 6 all'8. Piloti e team manager avranno l'occasione di vivere l'esperienza in una sede classica del Campionato Europeo Velocità degli anni Novanta, collocato in una bella cornice naturale. Gregorio Lavilla spiega quanto sia grosso l'entusiasmo e non vede l'ora di cominciare: "Diamo il benvenuto all'Autodrom Most - le parole del Direttore Esecutivo di Dorna - che farà parte del calendario per cinque stagioni di fila. Questa è una opportunità per piloti e tifosi della Repubblica Ceca. Parlando dell'Australia, le parti coinvolte hanno convenuto che fosse meglio spostare il round al 2022, quale data di inizio del Mondiale".

Il calendario SBK 2021 aggiornato


Sarà Nadia Padovani, moglie di Fausto, il nuovo proprietario del Team Gresini