SBK, staccate dal triplice gusto a Portimao

SBK, staccate dal triplice gusto a Portimao© Brembo

Brembo spiega come il Circuito do Algarve offra punti scarsamente, mediamente ed altamente impegnativi per gli impianti frenanti. I piloti dovranno anche fare attenzione alle sbacchettate causate dai tanti dislivelli

30 settembre

Portimao, ovvero, il lunapark della SBK. Il Circuito do Algarve è pronto ad ospitare l'undicesimo round stagionale delle derivate di serie, ricordando a tutti i piloti che in Portogallo ci sono da affrontare gli impegnativi saliscendi della pista situata a mezzo passo dall'Oceano Atlantico.

A tal proposito, Brembo vi arriva preparata. L'azienda lombarda ha, come sempre, condiviso i dati relativi all'evento, soffermandosi su un particolare primario: le frenate lì sono di tre tipologie. Cioè, scarsamente probanti, mediamente impegnative e severamente selettive.

Questo perché avendo curve strette e lente, tornanti e curvoni, le moto vi arrivano decelerando in base alla velocità toccata nei rispettivi rettilinei ed alle conseguenti pieghe da impostare. Con 310 chilometri orari e poi 108, ecco la staccata più decisa di tutte.

Dieci staccate, tutte diverse


In rosso - stesso colore dell'azienda lombarda - sono evidenziati i punti maggiormente critici. E sono tre, nelle curve numerato come vedete: 1, 5 e 13. Nel primo punto, lo sforzo impresso alla leva è di 6,5 chilogrammi, per una decelarazione di 1,5g.

Abbiamo accennato a sbacchettate, cosa sono? Quando l'avantreno, o in impennata o dopo un salto, tocca nuovamente con la ruota anteriore il suolo. In quel caso, potrebbe succedere che le pastiglie non tornino immediatamente nella posizione ideale di lavoro, rimanendo aperte.

La frenata ne verrebbe inficiata, o meglio, la risposta al comando del pilota. Brembo, tuttavia, spiega come questo rischio esista a Portimao, ma è da ritenersi di bassa entità. Le frenate rimangono comunque efficaci e proficue. E noi, speriamo di vedere tanti sorpassi in staccata.

Gran Premio delle Americhe: ecco le frenate più impegnative

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi