SBK "low cost" per Ruiu e B-Max Racing: idea per un futuro economico?

SBK "low cost" per Ruiu e B-Max Racing: idea per un futuro economico?© GPAgency

Gabriele e la squadra BMW hanno affrontato la tappa di Portimao con una M1000 RR in configurazione CIV, siglando interessanti tempi sul giro e ben figurando in mezzo a moto più rodate e costose

6 ottobre 2021

Il circuito di Portimao è osso duro per i team che già lo conoscono, figuriamoci per chi come B-Max Racing vi giungeva per la prima volta. Il debutto nella SBK iridata della squadra romana è avvenuto nello scorso weekend, con in azione il pilota titolare Gabriele Ruiu.

Giovane ammirato nel National Trophy e nel Campionato Italiano Velocità. Proprio con una fiammante M1000 RR allestita da regolamento tricolore il numero 18 ha diviso la pista con Toprak Razgatlioglu, Johnny Rea e Scott Redding. La BMW dai colori nero, giallo e bianco aveva sotto le carene una preparazione decisamente più economica (o meno c

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi