Max is back... again! Dopo Misano, il Corsaro Nero sta riconfermando a Sepang che, nonostante i 44 anni, avrebbe potuto continuare a correre con ottimi risultati e magari non "limitarsi" a sei titoli mondiali. Comunque, ciò che fatto è fatto: Max nella Superpole di Sepang ha dimostrato di essere in gran forma e, con il suo quarto tempo, di non essere molto distante dai top rider in attività. Le gare saranno un altro paio di maniche, ma non ci si dovrebbe stupire se Biaggi salisse sul podio di Sepang in almeno un'occasione. Al termine delle sessioni di qualifiche il romano ha dichiarato: “Sono contento per come si è messa sul finale, perché è proprio verso la fine delle qualifiche che abbiamo capito qualcosa in più e speriamo che sia questo l’ulteriore step che cercavamo per le gare. Questa è la dimostrazione di come per me sia essenziale sfruttare ogni singola sessione. Il mio test qui, che si è risolto in una sola giornata di prove causa pioggia, non può pareggiare l’abitudine al weekend di gara che ha chi compete per tutto il campionato ed è abituato a certi automatismi. Spero domani di fare due belle gare, voglio stare con i primi e per questo sarà importante partire bene”.