Sembra più maturo della sua età, Lorenzo Savadori. Molti suoi avversari, con il primo podio mondiale nel mirino alla stagione del debutto in Superbike avrebbero fatto di tutto, anche rischiando di cadere, per portarselo a casa e invece lui ha preferito controllare un quarto posto importante per la stagione e la sua classifica, premiando così il gran lavoro svolto al box dal Team IodaRacing durante tutto il week-end.

Chapeau, Lorenzo Savadori. Di questo passo, il risultato da podio arriverà presto perché la RSV4 in queste ultime gare, nelle sue mani si è dimostrata sempre più competitiva. “Sono soddisfatto perché sono andato molto forte – spiega il portacolori Aprilia – ho provato a prendere Chaz nel finale ma non aveva senso rischiare di buttare via tutto il lavoro fatto nel week-end. Non ce l’ho fatta ma sono molto soddisfatto di questo week-end. Adesso arriva Misano, casa mia e vedremo cosa succederà”.