Nel weekend del mondiale Superbike il circuito di Laguna Seca ha ospitato anche il penultimo round del campionato americano riservato alle moto di serie: il MotoAmerica, erede del famoso AMA Superbike, che si è corso davanti ad una folla di 22.912 spettatori (solo la domenica: nel weekend sono stati dichiarati 61.052 spettatori).

Sul circuito del Cavatappi le vittorie sono andate ai due portacolori del team Yamaha, Cameron Beaubier e Josh Hayes: Beaubier, campione in carica nonché leader della serie, ha siglato la vittoria in gara1 e il secondo posto in gara2. Hayes invece ha concluso gara1 in terza posizione e ha vinto la seconda frazione di gara, ma ha perso altri quattro punti da Baubier in ottica campionato.

In entrambe le gare, a completare il podio è stato Toni Elias, che si è piazzato al secondo posto in gara1 e al terzo in gara2. Roger Hayden, il fratello di Nicky, è caduto in gara1 e si è piazzato quarto in gara2.

Beaubier ora ha un vantaggio di 29 punti su Hayes, che a sua volte ha 6 lunghezze su Elias, terzo inc ampionato. Hayden dopo questa gara è matematicamente fuori dai giochi per il titolo, essendo a 59 punti da Beaubier con 50 ancora da assegnare.

Per quanto riguarda la classe Superstock 1000, che si schiera con la Superbike ma con classifica separata, e nella quale corre il nostro Claudio Corti in sella ad un'Aprilia del team HSBK, la vittoria in gara1 è andata a Josh Herrin, favorito dalle penalizzazioni inflitte a Danny Eslick e a Claudio Corti per aver sorpassato in regime di bandiere gialle: entrambi hanno perso due posizioni e Corti si è ritrovato così quinto delle Superstock.

In gara2 Corti ha conquistato la sua quinta vittoria nel MotoAmerica, piazzandosi quarto assoluto alle salle di Hayden. Josh Herrin ha fatto una gara di conserva e con il quarto posto si è laureato matematicamente campione della Superstock 1000, avendo oltre 50 punti di vantaggio su Bobby Fong, il primo dei suoi rivali, con un round - e quindi due gare - ancora da disputare. Corti è terzo in classifica generale a 8 punti da Fong.

Il MotoAmerica tornerà in scena dopo una lunga pausa di ben sei settimane, con la finale al New Jersey Motorsports Park.