“Non è stato uno dei week end più facili per noi”, così dice Nicky Hayden subito dopo la gara di domenica a Magny Cours. “Sono partito bene ma ho perso alcune posizioni alla curva quattro, e non sono riuscito a riprenderle.
Tutto sommato, però il team Honda World Superbike ha vissuto un buon week end a Magny-Cours con entrambi i piloti che hanno concluso nella top 10. Michael van der Mark ha tagliato il traguardo in seconda posizione in gara1 e in quinta in gara2, e il suo compagno di squadra Nicky Hayden, su una pista a lui sconosciuta prima, ha chiuso nono in gara2 dopo essere stato costretto al ritiro per un problema tecnico in gara1.
 
Hayden ha fatto una buona partenza e ha lottato per il quinto posto ma si è poi ritrovato ottavo dopo una manovra di sorpasso di Leon Camier al tornante Adelaide. Dopo esser sceso al nono posto, ha recuperato una posizione, ma nelle fasi finali non è riuscito a mantenerla.
 
"Ho avuto alcuni problemi in frenata e ho avuto qualche vibrazione sul finale che mi hanno frenato nella lotta per il sesto posto, ma la verità è che ero dietro nelle prove libere di venerdì mattina", ha commentato Hayden. "Mi avrebbe aiutato fare qualche giro sull’asciutto ieri in Gara1, ma non è andata così. Alla fine è stata una combinazione di cose e non sono riuscito a recuperare. Se voglio trovare qualcosa di positivo, ho siglato il mio giro veloce del week end, ma è chiaro che non è abbastanza. Non è mai bello finire il week end con questo feeling, ma è andata così. Adesso guardiamo a Jerez, una pista che mi piace molto”, conclude Nicky Hayden.