La Dorna ha annunciato nei giorni scorsi alcune modifiche sostanziali al regolamento Superbike 2017: tra queste, quella relativa alla nuova griglia di partenza (i più bravi di gara1 scatteranno dalla terza fila in gara2, con l’obiettivo di garantire più battaglia, sorpassi e spettacolo) non convince il campione del mondo Jonathan Rea. 
Il pilota della Kawasaki ha espresso il suo parere attraverso il profilo Twitter, con non poca ironia. «Ho una grande idea, perché non aboliamo la Superpole e facciamo direttamente le FP4, poi possiamo tirare a sorte come facevo a scuola 20 anni fa!».

OK LE NOVITA’ - A pensarla diversamente è l’ex campione del mondo della MotoGp, Nicky Hayden: «Non vedo l’ora di provare questa nuova formula - dice lo statunitense della Honda - di sicuro ravviverà le corse e farà assistere i fan a una imprevedibile Gara 2». A “Kentucky Kid” fa eco Chaz Davies: «Personalmente sono sempre per i cambiamenti - dice il gallese, vice-campione iridato nel 2016 con Ducati - non vedo l’ora che cominci il prossimo mondiale. Ho un grande team che mi segue».