“Sono contento di aver raggiunto un accordo per far parte del Team Pedercini Racing”, ha dichiarato De Angelis. “Sarà una nuova ed eccitante esperienza, con una moto che ha dimostrato di essere molto competitiva". Così il sanmarinese commenta l'accordo appena siglato. De Angelis disputerà dunque la sua seconda stagione nel mondiale di Superbike in sella ad una Kawasaki con i colori del Team Pedercini Racing, dopo il debutto con IodaRacing alla guida dell’Aprilia RSV4 1000 F,.
 
"Correre in un team come quello di Lucio mi rende orgoglioso, ma implica anche responsabilità. So che il prossimo anno dovremo lottare per stare sempre nelle prime file, tenendo in considerazione anche i cambiamenti nel regolamento", aggiunge De Angelis. "Credo di avere l’esperienza e la capacità per farlo, soprattutto con un grande team alle spalle e una moto veloce”.
 
L’anno scorso il suo passaggio al mondiale Superbike è avvenuto dopo il grave incidente avuto alcuni mesi prima, in Giappone, in MotoGP. Dopo essersi ripreso dall’infortunio, De Angelis ha ottenuto come miglior risultato il secondo posto, in Gara2, nel round tedesco.
 
Voglio ringraziare il mio ex team e, in particolare, Giampiero Sacchi per il grande rapporto che abbiamo avuto e la stima reciproca", ha detto De Angelis. "So che ha fatto il possibile affinché continuassi con loro, ma non è stato possibile. Da qui è nata la decisione di entrare nel team Pedercini e non lasciar scappare questa grande opportunità di continuare in Superbike con un team competitivo”.
 
Anche Lucio Pedercini è molto ottimista di aver arruolato il trenduenne sanmarinese nella sua scuderia.
 
"Sono molto soddisfatto di aver chiuso questo accordo con Alex", ha commentato Lucio Pedercini. "E' un pilota che volevamo davvero nel nostro progetto, che aspira a risultati più ambiziosi. Alex è un pilota con esperienza e puntiamo molto su di lui per disputare la prossima stagione al livello più alto. Siamo sicuri che insieme possiamo fare grandi cose, abbiamo la stessa determinazione per ottenere i migliori risultati. Stiamo organizzando un team importante intorno a lui per puntare in alto”.