“Il motore quattro cilindri di Aprilia è molto diverso da quello bicilindrico Ducati. Il carattere è diverso”, così Leandro Mercado spiega il suo primo approccio con la moto del team IodaRacing. Campione della Superstock FIM Cup del 2014 e secondo classificato nel 2016 dopo una stagione combattuta fino all'ultimo, Mercado correrà quest'anno con la moto di Noale nel mondiale Superbike. Nel primo test pre-season in Portogallo l'argentino ha completato 27 giri.
A causa dell’arrivo in ritardo della moto e di tutto il materiale, il pilota e il team hanno iniziato a lavorare in pista nel pomeriggio e da quel momento non hanno sprecato un minuto, con Mercado che è tornato in sella alla sua nuova Superbike sul circuito di Portimao.
Come conseguenza del ritardo, il team ha deciso di lavorare con Mercado in tranquillità, senza montare il transponder dei tempi permettendo così al 24enne di conoscere l’Aprilia RSV4RF senza pressione.
“Sono molto felice di essere tornato in Superbike! Ho un buon feeling con la moto e il team. Non abbiamo fatto molti giri oggi, ma era importante guidare sia per me sia per i ragazzi, tutto è nuovo per tutti", ha detto Mercado. "Ho anche bisogno di guidare, dato che questa moto è molto diversa da quella che avevo per le mani tre anni fa. Mi devo adattare e imparare molte cose, ma il primo giorno è andato bene.

"Devo abituarmi alla mia Aprilia e trovare la posizione di guida", ha spiegato ancora Mercado. "In ogni giro ho adattato il mio stile di guida e cercavo di scoprire dove potevo essere e cosa volevo in più. È normale prendersi questo tempo e cercare di migliorare step by step. È importante avere pazienza in questo momento, fare in modo di fare passi in avanti senza fretta. Il team mi piace, ha molta esperienza e penso di poter imparare molto da loro. È proprio un bel gruppo”.