In una SBK che "parla inglese", e che da anni è dominata da un britannico al Round Donington era lecito attendersi Jonathan Rea davanti a tutti e nella FP1 è successo quello che molti avevano previsto. All'inizio del turno Rea è stato protagonista di una scivolata, che però non ha compromesso la sua prestazione finale. Jonathan ha preceduto il compagno di squadra Sykes, staccato di poco più di un decimo di secondo. Tom sembra ormai rassegnato al ruolo di seconda guida ma nella gara di casa si impegnerà senza dubbio più del solito.

MELANDRI INSEGUE LE KAWASAKI - Il podio della FP1 non è stato completato da un inglese, perché Melandri è stato più veloce di Davies, quarto. Marco e Chaz non sono riusciti a scendere sotto il muro dell'1'28", come i piloti della Kawasaki, ma il distacco da Rea e Sykes resta contenuto. La classifica è molto "corta", in quanto alle spalle di Davies, in circa tre decimi di secondo, ci sono Van Der Mark, il sorprendente Haslam e Savadori, il primo pilota in sella a una Aprilia RSV4. Lorenzo ha preceduto due inglesi, Camier, e Lowes, sensibilmente più lento del compagno di team (Yamaha), Van Der Mark.

Qui potete leggere la classifica della FP1 del Round Gran Bretagna della SBK.