Nicky Hayden è tra le braccia della sua famiglia e della sua comunità, a Owensboro (Kentucky). Il mondo di Nicky si sta stringendo attorno al suo figlio più celebre, il ragazzo che ha lasciato la comunità ad inizio 2003 per fare fortuna in MotoGP, e che ha perso la vita il 22 maggio scorso in seguito alle ferite riportare in un incidente stradale avvenuto vicino all’Autodromo di Misano. 
Il Kentucky Kid resterà per sempre nel suo paese, Owensboro, dove è nato e cresciuto, dove viveva – si allontanava solo per gli impegni professionali, in giro per il mondo, ma vi tornava appena era libero – e dove verrà quindi sepolto. Questo è il ritorno definitivo del ragazzo che amava la sua terra e i suoi concittadini. La famiglia ha compiuto l’ennesima missione, riportare a casa il ragazzo. Mamma Rose e Tommy, il fratello maggiore, non hanno voluto organizzare nulla in Italia, dove Nicky è deceduto presso l’ospedale Bufalini di Cesena, perché la cerimonia di commiato deve avvenire a casa, cioè nel mondo di Nicky e della sua famiglia. E così sarà. 

SALUTO ONLINE - Domani, domenica 28 maggio, la camera ardente sarà aperta dalle 14,00 alle 20,00 presso la Haley-McGinnis Funeral Home di Owensboro. Il funerale avrà luogo lunedì 29 maggio, a mezzogiorno, presso la St. Stephen Cathedral Church, naturalmente a Owensboro. Un po’ perché Nicky aveva fans ovunque, in USA e anche nel mondo, un po’ perché siamo nell’era digitale e della comunicazione social (che anche Nicky utilizzava per la sua professione e per tenere i contatti con i suoi fans) la famiglia ha deciso di utilizzare le nuove tecnologie per trasmettere la cerimonia funebre on line attraverso la pagina Facebook di Nicky. 
Negli stati Uniti è consuetudine fare donazioni, a nome della persona che se n’è andata. È stato quindi attivato il Nicky Hayden Memorial Fund, per aiutare i bambini della comunità di Owensboro, che Nicky amava moltissimo.