Jonathan Rea ha svettato nella classifica nella terza sessione di prove libere al WeatherTech Raceway Laguna Seca. Una sessione non positiva per i rivali di Rea, e nonostante il nordirlandese sia stato più lento di 7 centesimi rispetto al suo miglior tempo delle FP2 (1’23.104), è stato comunque 3 decimi più veloce di tutti.

Una caduta ad alta velocità in Curva 5 quando poco prima della metà sessione non ha consentito a Rea di continuare. Marco Melandri e Tom Sykes sono stati tra i primi tre, così come nelle FP2. L’Italiano è stato l’unico dei tre ad aver migliorato il suo giro più veloce, ma non è stato sufficiente per impensierire Rea.

Lorenzo Savadori sulla Milwaukee Aprilia, solo quattordicesimo nelle FP1, ha migliorato i suoi tempi fino ad essere il quarto migliore di giornata. Questo lo porta anche davanti al suo compagno di squadra Eugene Laverty, quinto.

La top ten - Chaz Davies ha chiuso con il sesto tempo nella combinata, balzando davanti al vincitore della scorsa gara Alex Lowes.

L’ottavo crono è di Leon Camier sulla Honda, che ha trovato l’accesso diretto alla Superpole 2 proprio nell’ultima sessione, così come i due spagnoli Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse) e Xavi Fores (Barni Racing Team).

Da rilevare l’assenza in top 10 di Michael van der Mark, che non è riuscito a migliorare il suo miglior giro nelle FP1 durante la giornata e sabato dovrà disputare la Superpole 1. L’olandese ha chiuso il venerdì con l’undicesimo tempo.

Qui i tempi della classifica combinata.