Questa mattina i piloti del mondiale Superbike sono scesi per la prima volta sul circuito di Misano, già con temperature molto elevate e un cielo azzurrissimo. Al termine della prima sessione di prove libere, i primi 12 piloti hanno concluso racchiusi in meno di 1 secondo, preludio di una grande uniformità di prestazioni anche in gara.

Il più veloce della mattina è stato Jonathan Rea, che proprio in questi giorni festeggia il decennale della sua prima vittoria nel mondiale Superbike. E nonostante sia passato tanto tempo, il nordirlandese ha ancora molta ‘fame’ di vittorie. A confermare la sua voglia di supremazia, il ‘tempone’ stampato già questa mattina, in 1’36’’029, con un continuo miglioramento negli ultimi 20 minuti di prova.

Rea a staccato di quasi quasi 2 decimi il suo primo rivale, l’olandese Michael van der Mark, su Yamaha ufficiale. Il vincitore dell’ultimo round a Jerez ha, a sua volta, staccato di soli 38 millesimi il leader della classifica generale Alvaro Bautista sulla Ducati ufficiale.

Alex Lowes sull’altra Yamaha ufficiale inizia il fine settimana romagnolo con il quarto posto davanti a Chaz Davies, che completa la top 5.

LA TOP TEN - Tom Sykes sulla BMW è stato per gran parte del turno fra i primi sei piloti veloci, concludendo a poco più di mezzo secondo dalla vetta. Il pilota di casa, Marco Melandri, è settimo con la sua Yamaha GRT davanti al compagno di squadra di Rea, Leon Haslam e al proprio compagno di squadra Sandro Cortese. Toprak Razgatlioglu completarla top 10.

LE WILD CARD - È stata una sessione impegnativa per le wildcard: Samuele Cavalieri, portacolori di Motocorsa, è 13° mentre Michele Pirro, alfiere del team Barni, è caduto alla curva 13 ma è riuscito a tornare in azione, per concludere con il 14° tempo. Per quanto riguarda gli altri italiani, il pilota titolare Alessandro Delbianco ha piazzato la Honda Althea Mie in 19esima posizione.

La Top 6 nel primo turno di prove libere a Misano

  1. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 1’36.029
  2. Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) +0.196
  3. Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +0.234
  4. Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) +0.351
  5. Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) +0.515
  6. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +0.526