1 di 2

La stagione della Superbike si è virtualmente conclusa in Argentina, dove è stato assegnato anche il mondiale costruttori. Sorride ancora una volta la Kawasaki grazie a Rea. Ecco le pagelle dei protagonisti. Alcuni abbondantemente sopra la sufficienza, altri invece rimandati al 2020.

Jonathan Rea - VOTO 9: Vince SuperpoleRace e gara2, piazzandosi sul podio in gara1. Sono gli ultimi decisivi punti necessari alla Kawasaki per il titolo costruttori. Non si è fatto pregare.

Alvaro Bautista - VOTO 9: Manca la battaglia finale in gara2 a causa del crollo della gomma posteriore. Tutto sommato un week end positivo vista gara1. E' ancora il pilota ad aver vinto più gare nel 2019. Ducati sentirà la sua mancanza.

Toprak Razgatl?o?lu - VOTO 8: Arriva tre volte terzo e punta al terzo gradino in classifica generale. Può farcela e se lo merita. Con una moto privata sta facendo davvero una seconda parte di stagione straordinaria.

Chaz Davies- VOTO 6,5: Non corre gara1 per protesta, male in superpoleRace, ma grande gara2. A volte davvero non si riesce a capire quale sia il suo vero problema.

1 di 2