Scott Redding è passato alla storia pochi giorni fa per essere il primo pilota a conquistare il titolo della British Superbike nella stagione di debutto (leggi qui).

Ma c’è poco tempo per godersi gli allori: trascorsi appena tre giorni dai festeggiamenti, il britannico è già tornato di nuovo all’azione. Oggi è stato un giorno particolarmente importante: Redding ha preso le prime misure alla Ducati Panigale V4R ufficiale con la quale si cimenterà nella prossima stagione del mondiale Superbike. Ducati ha infatti in programma una importante tre-giorni di test privati. In apertura, pubblichiamo uno scatto postato da Craig Brinkley sul profilo social di Scott Redding e che lo ritrae con la tuta ufficiale.

COME UN TRENO - Per il momento non ci sono state dichiarazioni, però Scott Redding ha pubblicato sul suo profilo social un video che lo ritrae mentre parte dalla pit lane e poi mentre sfreccia sul rettilineo, con il solo commento di due ‘emoticons’: gli occhi a cuore e una locomotiva, evidentemente per sottolineare che la Ducati ufficiale va come un treno.

La moto, di base, è la stessa con la quale ha vinto il titolo della BSB, ma la differenza è che nel campionato britannico la centralina è unica per tutti e non ci sono controlli elettronici, mentre nel mondiale Redding dovrà abituarsi all’elettronica Magneti Marelli e alla gestione dell’elettronica.

Molte le aspettative di Ducate sul nuovo arrivo, considerando che dopo la serie di vittorie inanellate da Alvaro Bautista a inizio stagione il mondiale sembrava a portata di mano. Invece, da metà stagione, la situazione si è ribaltata, tanto che il titolo è finito di nuovo nelle mani di Kawasaki di Jonathan Rea.

Adesso tocca a Scott Redding dimostrare che Ducati può tornare a inanellare successi anche nel mondiale Superbike.