Sulla griglia di partenza della Superbike Britannica il prossimo anno ci sarà anche Hector Barberà. Questa, volta, però, in pianta stabile: lo spagnolo, infatti, aveva debuttato nella serie britannica lo scorso anno, a Donington Park con il  team Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki, conquistando una top-10, e poi siglando bei piazzamenti a Snetterton e Assen.

Nel 2020 Hector Barberà - vicecampione del mondo della 125 e della 250 - correrà con il team OMG e dividerà il box con Luke Mossey, mentre il loro compagno di squadra nella Superstock 1000 sarà l'australiano Billy McConnell.

"Sono felice di rimanere nel campionato e di unirmi al team OMG Racing per il 2020”, ha detto Hector Barberà. “L'anno scorso ho iniziato a stagione già avviata ed  è stata una grande sfida, c'è stato molto da imparare e da fare in un breve lasso di tempo e senza test, quindi abbiamo iniziato da zero ad ogni round”, ha spiegato lo spagnolo.

IN BSB CHIUNQUE PUO’ VINCERE - “Dopo 16 anni in diversi campionati in cui solo quattro o cinque squadre hanno una possibilità realistica di vincere, la BSB è una serie speciale per quanto è aperta e competitiva. Può vincere un numero incredibile di piloti e produttori, il che, secondo me, è diverso da qualsiasi campionato al mondo. I fan sono anche incredibilmente appassionati”, aggiunge Barberà. “Sto ancora imparando molto sulle corse qui, ma vedere così tante persone che vogliono parlarmi e mi fanno sentire benvenuto è qualcosa che mi piace da quando ho cominciato a correre nel Regno Unito”.

Gli obiettivi di Barberà sono alti. "Lavorerò sodo questo inverno per arrivare ai test nella migliore forma possibile e so che il team è già al lavoro per sviluppare la moto”, ha detto il trentatreenne. “Ho rispetto per tutte le squadre e i piloti in gara in questo campionato, ma sono qui per vincere”, ha aggiunto senza mezzi termini. “Ho l'esperienza, ho dimostrato di essere un pilota veloce e sono pronto per la battaglia.
“OMG Racing è un team entusiasmante, hanno fame di vincere come me e hanno un sacco di personale esperto con cui posso lavorare per migliorare. Grazie anche ai miei sponsor personali e a Bournemouth Kawasaki per l'opportunità che mi hanno dato la scorsa stagione”,
ha aggiunto Barberà.

SUBITO IN TOP 10 - "Sono lieto di essermi assicurato Héctor per il campionato britannico Superbike Bennetts 2020 e di dargli il benvenuto nella famiglia OMG Racing”, ha aggiunto il Team Principal Paul Curran. “Héctor si è schierato nello scorso campionato solo a metà stagione, quindi non credo che i risultati siano un riflesso dei suoi talenti: e comunque la prima volta che ha corso nella Superbike britannica è entrato in top 10 senza aver fatto nessun test, il che dimostra che ha molto potenziale nella serie. Ovviamente porta una grande quantità di esperienza grazie ai trascorsi in MotoGP e al passaggio alla BMW dovrebbe adattarsi bene.
"Héctor lavorerà con Ray Stringer e il nostro spagnolo Justin. Come squadra, abbiamo uno dei gruppi di fan sostenitori più appassionati nel paddock - quindi regalargli podi e vittorie di gara sono al primo posto nella nostra agenda, e siamo già al lavoro sulla BMW S1000RR del 2020”,
ha concluso Curran.
UNA DICHIARAZIONE DI INTENTI
- “Aver firmato con Héctor è una dichiarazione di intenti per noi sul fatto che quest'anno puntiamo alla nostra prima vittoria nella Superbike britannica”, ha aggiunto Alan Gardner, fondatore del team OMG Racing. Siamo ancora una squadra relativamente giovane e quindi avere un pilota come Héctor che lavora con noi ci aiuterà a trovare quei decimi per far avanzare l'intera squadra.

“L'anno scorso abbiamo fatto un po’ le montagne russe in termini di risultati e l'obiettivo sia di Luke che di Héctor è quello di essere costantemente davanti. C’è un’atmosfera familiare nel nostro team e tutti stanno lavorando per offrire ai nostri piloti le migliori opportunità di salire sul podio la prossima stagione”, ha concluso Alan Gardner.