Nuovo sondaggio Superbike per Motosprint dove, ad essere protagonista è stato il pilota turco Toprak Razgatlioglu che da questa stagione 2020 correrà non più in sella alla Kawasaki ma alla Yamaha del team Pata.

Per lui, quindi, ci saranno tante novità in vista, ma avrà fatto bene oppure no a lasciare il “vecchio” team?
Per i lettori di Motosprint non c'è alcun dubbio.

Il sondaggio

I voti parlano chiaro, il turco ha fatto bene ad andarsene dal team Kawasaki e approdare a quello Yamaha, dove farà un salto di qualità. È del 50% dei votanti, infatti la risposta che dice: ”Si, in Yamaha potrà lottare per il titolo”.

Tra le opzioni, ovviamente, c'era anche quella del “No, Razgatlioglu doveva continuare con la Kawasaki", risposta votata dal 24% dei lettori, mentre un 26% ha detto che il turco potrà fare il salto di qualità con la Yamaha, ma non in questa stagione.

Magari ci vorrà un po' di rodaggio, e di certo i test che si stanno svolgendo a Jerez potranno già essere d'aiuto, ma vista la sua grande crescita delle ultime stagioni e la sua giovane età (ha soltanto 22 anni), di certo potrà fare bene.

L'anno di svolta

Il turco ha debuttato in Superbike nel 2015, prima nel Campionato Europeo Superstock 600, vincendo già al primo anno, e poi dopo due anni in Superstock 1000 ha fatto il salto di qualità arrivando alla Superbike con il team Puccetti.

Senza dubbio, quello del 2020, per il team Yamaha Pata, rappresenterà un anno di svolta non solo con Michael Van Der Mark, ma anche con Toprak Razgatlioglu, che andranno a formare una squadra giovane e dinamica.

SBK: che musica a Jerez! - VIDEO