Non sono stati soltanto i test a Jerez e Portimao a infiammare il pre stagione della Superbike. Nei giorni scorsi, Scott Redding si è reso protagonista di un esaltante allenamento al Ricardo Tormo di Valencia, condotto in sella a una Ducati Panigale V4 S. La versione di serie della moto che il neo acquisto del team Aruba Racing Ducati guiderà nel Mondiale SBK 2020, al via l’01 marzo a Phillip Island.

Il video onboard


A meno di una settimana dall’allenamento, ecco spuntare l’onboard del test, pubblicato da Redding nel suo Vlog.

Che ci fosse del feeling tra il britannico e la 4 cilindri di Borgo Panigale è cosa nota sin dalla scorsa stagione nel BSB, in cui Redding si è laureato Campione cogliendo 11 vittorie e 9 podi, in sella alla V4 del team Be Wiser PBM Ducati di Paul Bird.

Ma che la Panigale sia V4 S o R, per Scott, non sembra fare molta differenza: “Il mio primo pensiero sulla moto è stato: wow, è come la mia moto da corsa”, dice Redding nel commento a corredo del video.

“La potenza non è molto distante da quella della mia moto da gara. La guidabilità è praticamente la stessa: guardo il punto della curva dove voglio andare e la moto è stabilissima mentre segue la curva. Non riesco a credere che una moto coì si possa comprare per andare su strada. Come moto per i track days è assolutamente fenomenale e ho amato ogni secondo passato su questa moto per prepararmi alla nuova stagione”.

Con la Rossa di serie, Redding è stato autore di un giro in 1'34"05, un messaggio forte e chiaro, indirizzato agli avversari del Mondiale Superbike.

Polita: “Con la nuova Honda, Bautista starà subito davanti”