Chaz Davies e Ducati, un binomio consolidato che va avanti ormai da sei anni e che si prepara a vivere la settima stagione nel Campionato del mondo Superbike. Che questo sia l'anno buono per conquistare il titolo?

L'obiettivo del team e del pilota britannico è ovviamente questo e stamani durante la presentazione della nuova Panigale V4R e del team Aruba Racing Ducati che si è svolta all'autodromo Enzo e Dino Ferrari è stato il britannico stesso a dire la sua su ciò che si aspetta da questa nuova stagione che vedrà al suo fianco un nuovo compagno di squadra, ovvero Scott Redding.

Il momento più bello del 2019


Chaz arriva da un 2019 non proprio al top nel quale non è riuscito ad esprimersi al massimo sulla Panigale V4 riuscendo ad ottenere un sesto posto nella classifica generale ed una sola vittoria conquistata sul circuito di Laguna Seca. E quale miglior inizio se non ripartire proprio da qui: ”La vittoria a Laguna Seca è stata meravigliosa – ha detto Davies è stata la prima vittoria del 2019 e sfortunatamente anche l'ultima. Ma quando vinci a Laguna Seca è diverso, è come aver vinto a Imola, è qualcosa di speciale e per me è stato un bel giorno”.

Sguardo rivolto al 2020


Adesso però è il momento di guardare alla nuova stagione 2020 che ripartirà a breve e questa volta, al contrario dello scorso anno, Davies è al 100% della sua forma fisica, pronto a dare il meglio di sé: ”Riparto molto diverso rispetto lo scorso anno – ha concluso - sono al 100% fisicamente e questo è molto importante. Anche con la moto i ragazzi del team hanno fatto un buon lavoro a Bologna. Abbiamo fatto un passo avanti con motore e telaio, sono fiducioso e carico per la nuova stagione”.

SBK, è tempo di analisi e giri motore