Viene presentata per ultima la squadra ufficiale di Honda con cui la casa alata torna in Superbike con il grande obiettivo di battere la Kawasaki. Il produttore giapponese ha lavorato duramente durante l’inverno per preparare una competitiva CBR 1000RR-R con cui spera di tornare a stare nelle posizioni che contano. I piloti scelti per questa impresa sono due personaggi piuttosto diversi: Alvaro Bautista e Leon Haslam.

Lo spagnolo è stato “l’uomo del momento” nel 2019 quando ha debuttato in Superbike (su una Ducati) con dieci vittorie consecutive e un totale di diciassette successi che gli hanno valso il secondo posto finale. Un risultato che gli ha lasciato l’amaro in bocca e che punta a migliorare con la Honda.

L’inglese, invece, è una figura storica della Superbike dove corre dal lontano 2003, fatto salvo alcune comparsate negli anni. Haslam ha dalla sua una grande, immensa esperienza, e proprio questo sarà il suo punto forte in questo campionato che lo attende e che sarà, senza dubbio, piuttosto interessante.

La presentazione ha avuto sede alla Honda Welcome Plaza, nei pressi di Tokyo, alla presenza di tutta la dirigenza giapponese che a gran voce ha fissato nel mirino l’obiettivo: il titolo iridato. E dal Giappone il volo diretto ha come destinazione Australia, dove da lunedì inizieranno i due giorni di test, prima che inizi il round d’esordio del 2020, come da tradizione a Phillip Island.