Si respira una atmosfera positiva nel garage Aruba Ducati. Il lavoro fatto nei test australiani è stato parecchio, l’impegno pure, ma non sono mancati momenti di relax. I due piloti 2020 - Redding e Davies - si stanno rivelando sicuramente più vicini di quanto non lo fossero Bautista con lo stesso Chaz, rimasto in squadra.

Ciò sarà perché l’inglese ed il gallese già si conoscevano, forse perché entrambi hanno passaporto britannico, di fatto la situazione è la seguente: il duo di Borgo Panigale appare equilibrato ed unito, collaborativo. Lo spirito UK nelle gare non bada a perdite di tempo: negli angoli del garage rosso Scott pensa alla sua moto e alle regolazioni da apportare alla V4 R, medesimo atteggiamento del numero 7, professionale e concentrato.

Ma - come potete vedere dalla foto - tra il campione BSB e l’ex iridato Supersport avvengono momenti di confronto, arricchiti da risate. Non è esattamente così negli altri box del mondiale. Senza fare nomi o cognomi.

SBK: le PAGELLE dei Test a Phillip Island