Motosprint On Air, Di Pillo: “Fogarty era cattivo dentro”

Dal quadruplo sorpasso di Bayliss a Monza, per arrivare alla fanta-sfida tra Troy e Foggy, continua il nostro tuffo nel passato con la storica voce del Mondiale SBK

Motosprint

5 maggio 2020

Ingredienti chiave delle gare della Superbike sono adrenalina e sorpassi, lo sa bene Giovanni Di Pillo, che ha ammesso di non essersi stupito più di tanto nel momento in cui Bayliss, a Monza, ha sfoderato un sorpasso quadruplo.

"Ogni gara c'era un pazzo che ne passava cinque. Oppure c'erano colpi di carena, manubri rotti e cazzotti. In pista, poi tutti amici fuori", ricorda il telecronista. Da Cadalora a Bayliss, al sorpasso di Haga su Edwards al Motodrome, "io commentavo delle cose, che ci credo che poi in vecchiaia mi sono scoppiati tutti i vasi sanguigni. Perché mi hanno fatto morire. Morire!", continua Giovanni.

Ma chi avrebbe la meglio in un'ipotetica sfida tra le due leggende della Superbike, Bayliss e Fogarty? Per conoscere la risposta di Di Pillo, guardate il video!

Motosprint On Air, Di Pillo: “Assen 1998? Errore madornale di Chili”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi