Nell'obiettivo di contare più arrivi al traguardo possibili - con relative essegnazione punti - Dorna ha istituito una doppia partenza per round alle classi Supersport 600 e 300 che, tenendo in considerazione il format canonico, vivono una grossa novità, in quanto entrambe hanno sempre disputato una singola gara a weekend. 

Quanto è accaduto e lo stop forzato ha, tuttavia, scombussolato i piani dell'Organizzatore. Nel dubbio attuale di non poter completare la stagione programmata, ecco doppia manche per entrambe le categorie, mentre la Superbike mantiere Gara Uno, Tissot Superpole Race e Gara Due.

Ana Carrasco, spagnola campionessa 2018, ha accolto la novità senza farsi intimorire. Ad una recente intervista rilasciata al sito SBK, il pilota donna del team Kawasaki si è dimostrata carica e determinata: "Il nostro format è stato un po 'cambiato - spiega - e andremo a correre due gare per weekend. Penso che il tutto sarà più faticoso. Certo, sono felice che correremo molto. Ci sono solo sei round, ma dodici gare; è positivo per la serie che il campionato abbia più partenze ed arrivi e io sono pronta per questa sfida".

Sfida che raddoppierà tensioni e sforzi: "La stagione sarà dura, farà molto caldo in agosto e settembre, periodo in cui abbiamo parecchie gare. La doppia manche sarà una nuova esperienza per tutti. La cosa positiva è che avremo una seconda possibilità dopo una gara fallita. Sono fisicamente in forma e preparata per questo".

L'allenatissimo Denis Sacchetti sorpreso dalle capacità ciclistiche di Scott Redding