Alex Lowes ha già guidato la Ninja ZX-10RR a Montmeló durante una breve sessione di test alla fine di gennaio, e ora la squadra sarà di nuovo sul circuito ‘di casa’ (la pista si trova ad un chilometro dal quartier generale): ad attenderla, due giorni di prove, mercoledì 8 e giovedì 9 luglio.

Per Lowes sarà la seconda volta in sella dopo il lockdown, considerando che alcuni giorni fa ha partecipato ai test di Misano, e successivamente è rimasto per alcuni giorni in Italia.

Motocross e mountain bike


"Sono stato vicino a Misano a casa di mio fratello. La sua fidanzata è italiana, quindi abbiamo trascorso un po’ di tempo in famiglia e abbiamo fatto anche un po' di allenamento”, racconta Alex Lowes. Ho trascorso un paio di giorni sulla mia nuova moto da cross KX250 e ho fatto delle belle gite in mountain bike nella zona di San Marino.

In questo momento sono a Barcellona, ??vicino all'officina del team e resteremo qui fino a dopo la gara di Portimao. Quando abbiamo testato a Montmeló a gennaio non abbiamo trovato bel tempo, quindi anche se ho una certa conoscenza della pista, non sono riuscito a sfruttarla completamente. Ora conosco meglio la moto e sarà fantastico guidare in modalità full-on, perché le mie prime impressioni su Montmeló sono state davvero buone",  ha aggiunto Lowes.

Fase di apprendimento


“Ho bisogno di lavorare su un paio di cose che il mio capo equipaggio Marcel ed io abbiamo identificato nel test di Misano. Stiamo anche cercando di migliorare il posteriore della moto. Anche se sono in squadra da circa otto mesi, sto ancora imparando la Ninja ZX-10RR. Mi piace molto questo processo, quindi non vedo l'ora di tornare in sella!” ha concluso Lowes.

Il test di Montmeló sarà particolarmente importante è l’ultimo per il team prima del trasferimento in Andalusia per il riavvio della stagione 2020. La prima delle quattro gare che si terranno in successione relativamente rapida In Spagna sarà a Jerez de la Frontera, nel weekend dell’1 e 2 agosto.

SBK, tutti pronti per i test in Catalogna