Era sembrato piuttosto convincente lo scorso luglio Marco Melandri, quando aveva indetto una conferenza stampa per annunciare il suo ritiro dalle competizioni dopo oltre vent’anni di racing. Ma si sa che i piloti, Casey Stoner escluso, fanno fatica a dire addio a quella passione che brucia dentro.

E dopo neanche un anno lontano dal paddock, dai box e dal rombo dei motori, ecco che arriva un colpo di scena: Melandri ha richiesto la licenza alla FMI.

Quindi?


Viene da chiedersi cosa ci sia dietro questa richiesta. Un ritorno in pista a tempo pieno? Se si butta poi un occhio al mercato Superbike, salta all’occhio il caso del team Barni Racing, che è alla ricerca di un sostituto di Leon Camier che non è ancora a posto fisicamente per poter guidare la Ducati Panigale V4 R. Tra il ventaglio di opzioni c’è Randy Krummenacher, che ha divorziato da MV, ci potrebbe essere, perché no, Lorenzo Zanetti, impegnato nel CIV, oppure ancora Melandri, che di esperienza ne ha da vendere. Un'ipotesi, che magari potrebbe nascondere qualcosa di vero.

Johann Zarco a Misano con la Ducati Panigale V4 - Video