Il team KRT è già all’Angel Nieto, circuito che nel weekend ospiterà il secondo round iridato SBK, dove schiererà le due punte verdi che, rispettivamente, guidano la classifica con 51 punti e occupano la quarta posizione con 32.

Sono passati tanti mesi dalla prima uscita ufficiale tenutasi a Phillip Island, durante i quali la squadra Kawasaki ha però mostrato carte vincenti nei test estivi. Johnny Rea ha girato a Misano e Barcellona con tempi da MotoGP, Alex Lowes ha confermato il crescente feeling con la ZX-10RR.

"Jerez mi piace e mi diverte"


Il nordirlandese campione in carica ha in Jerez una delle sue piste preferite. Il numero 1 non vede l’ora di competere:Sono trascorsi tanti giorni dalla prima gara dell’anno - le parole del Cannibale - ma, nei test fatti al Marco Simoncelli e al Montmelò mi sono goduto la guida della mia Ninja. In entrambi i circuiti, siamo stati in grado di ottenere ciò che volevamo: velocità nel giro secco e passo sulla distanza. Jerez mi piace e mi diverte, credo che il lavoro svolto nelle prove ci aiuterà in caso di grip non ottimale. Sarà strano non avere con noi il pubblico ed i tifosi nel paddock, però sono curioso di vedere cosa ci sarà in serbo”.

 Il compagno di garage è altrettanto pronto e carico:Mi sento emozionato come ad inizio stagione - ha detto Lowes, parlando del lungo stop e della ripartenza - dopo due test, mi sento di aver capito meglio la mia Kawasaki. Ciò mi aiuterà a trovare una impostazione per affrontare le alte temperature di Jerez. Affronteremo due round di fila, sarà divertente. Mi mancheranno i fans, ma dico loro di rimanere sintonizzati. Li ringrazio per il supporto”.

LA SBK torna in azione nel weekend di Jerez