Non è riuscito a resistere, Marco Melandri, al richiamo delle moto, e quando il Barni Racing Team gli ha proposto poche settimane fa di scrivere un finale diverso alla sua carriera, il 37enne ha accettato questa nuova avventura.

Jerez


Così Melandri riparte dal circuito dell'Andalusia per questa stagione tutta particolare, causa Coronavirus, su una pista che gli piace e dove è uno dei piloti più vincenti. Non solo, Melandri qui ha anche ottenuto sei podi – solo Tom Sykes e Chaz Davies ne hanno ottenuti di più, sette – con quattro diversi costruttori: BMW (2013); Aprilia (2014); Ducati (2017); Yamaha (2019).

Quotes


“Non vedo l'ora di salire in sella, venerdì mattina, perché il primo contatto con la Ducati Panigale V4 R è stato davvero divertente e interessante”, ha raccontato il ravennate. "Sono curioso di vedere il mio livello in mezzo agli altri piloti, capire se le mie sensazioni sono state corrette e individuare su quale area devo lavorare maggiormente. La cosa più importante sarà riprendere il ritmo gara, ma trovarsi di nuovo in griglia e veder scattare di nuovo il semaforo sarà fantastico. Sono pronto a dare il meglio di me stesso in moto, cosa che non mi è riuscito nell'ultimo anno e ho voglia di riscatto”.

SBK Jerez: gli orari TV di Sky e TV8