E' riuscito ad ottenere il terzo piazzamento in gara 1 il turco del Pata Yamaha Toprak Razgatlioglu. Su un tracciato bollente come lo è stato quello di Jerez de la Frontera nella giornata di oggi, e con compagni di squadra agguerriti come Scott Redding e Jonathan Rea, la terza posizione di Toprak è apparsa come una vera e propria prova di forza.

Temperature proibitive


“Non è stato facile per me – ha detto nell'intervista post gara – così come anche per gli altri perché la temperatura era incredibilmente alta. Ho provato a fare il mio massimo, anche se sono arrivato terzo. E' comunque positivo essere saliti sul podio”.

SBK Jerez, Rea: “Non ne avevo più per stare con Scott”

“Problemi di set up, dobbiamo migliorare”


Il turco, con la vittoria in gara 1 e il secondo posto in Superpole Race ottenuti nel primo round di Phillip Island, al quale si è aggiunto il terzo gradino del podio in gara 1 a Jerez si trova al momento al quarto posto della classifica generale: “In vista della gara di domani – ha proseguito - abbiamo bisogno di migliorare il set up, ma dobbiamo trovare anche un miglior feeling con la moto. Questo weekend, per me, fino ad oggi non è stato fantastico ma siamo comunque contenti in quanto abbiamo portato a casa punti importanti per il campionato. Domani proveremo ad essere in una posizione migliore della classifica. In gara ho avuto anche problemi con le gomme in quanto dopo dieci giri già scivolavano molto”.

Jerez, SSP600: spettacolo Locatelli, bene anche De Rosa