SBK Portimao, Superpole: Jonathan Rea detta legge

SBK Portimao, Superpole: Jonathan Rea detta legge

Il pilota Kawasaki, secondo nel Mondiale, firma la Superpole davanti a Razgatlioglu. Solo terza fila Redding, autore di qualche errore di troppo nel finale del turno

8 agosto 2020

Si nasconde nelle libere ma piazza la zampata quando arriva il finale della Superpole. Jonathan Rea è così, prendere o lasciare. Sul suo tracciato preferito firma un’altra pole position mettendo fine a quello che era un dominio Yamaha iniziato dalle libere.

Il 40”6 fatto segnare dal campione in carica si avvicina al tempo fatto segnare dallo stesso Rea in Superpole lo scorso anno. Ci sono infatti solo 3 decimi di differenza rispetto alla pole 2019, 40”372, segno comunque del grande feeling tra il nordirlandese e la pis

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi