Per fortuna, Sandro Cortese non ha rimediato danni troppo seri e, progressivamente, sta iniziando la fase di recupero dal brutto incidente patito a Portimao. Il pilota tedesco - due volte iridato: Moto3 e Supersport 600 - dopo l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto all'ospedale di Faro, deve osservare la delicata fase di riabilitazione.

Dubbi e certezze


Nel frattempo, pur rimanendo accato al titolare della ZX-10RR, a Lucio Pedercini occorre un sostituto degno di tal nome: rumors del paddock portoghese darebbero David Salom in cima ad una lista di candidati, pronti  saltare il sella alla Ninja quattro cilindri. Lo spagnolo fa già parte della squadra mantovana, formazione con la quale - tra l'altro - ha già gareggiato in SBK. Qualora la cosa diventasse realtà, bisognerà considerare che a suo vantaggio ci potrebbe essere il tasso di esperienza, a suo sfavore un periodo di inattività.

Tutto questo, ovviamente, se Cortese non dovesse rientrare prima di Magny - Cours o, addirittura, Estoril. Dorna e FIM stanno lavorando per completare il calendario e, stando alle ultime indiscrezioni, il circuito nei pressi di Cascais è ritenuto ideale al gran finale 2020.