Sandro Cortese sta sempre meglio e questa è una bella notizia. Il pilota tedesco sorride nella foto di copertina, perché l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto è andato bene.

A seguito di una prima operazione - delicatissima - il portacolori Kawasaki Pedercini è in grado di camminare, seppure con l'ausilio delle stampelle, muovendosi in autonomia: "Si è trattato di un intervento, diciamo 'easy' - spiega Lucio, che era già andato a trovare il suo alfiere in Germania - effettuato ad legamento del ginocchio. Aveva questo problema da risolvere, ora non ci deve pensare più".

Il brutto incidente rimediato da Sandrissimo a Portimao aveva fatto temere il peggio ma, per fortuna, tutto sta andando nel verso che più ci piace, quello del recupero. Siccome Cortese ne avrà per un po' e dato che non ha senso forzare rientri affrettati, sulla Ninja della formazione mantovana ci sarà lo spagnolo Romas Ramos, che conosce bene SBK e relativo ambiente. 

Dopo Sofuoglu e Razgatlioglu, è Can Oncu a saltare su una Superbike