SBK, dopo fuoco e fiamme, Razgatliglu deve ritrovare la scintilla decisiva

SBK, dopo fuoco e fiamme, Razgatliglu deve ritrovare la scintilla decisiva© GPAgency

Toprak ha iniziato il 2020 vincendo e firmando prestazioni da protagonista, poi si è spento strada facendo. L'investitura ufficiale è ben diversa dalla condizione di pilota indipendente: con Yamaha il turco "deve" per forza vincere, con Puccetti no

6 ottobre 2020

Aveva iniziato il mondiale alla grande, round dopo round è andato a perdere smalto: Toprak Razgatlioglu - al primo anno con la Yamaha R1 M del team Crescent - sta “deludendo”, cioè, non riesce a cogliere i risultati sperati e promessi nel passaggio da Kawasaki Puccetti indipendente ad investitura ufficiale.

L’acrobatico e perentorio successo ottenuto dal turco nell’esordio di Phillip Island è stato condito

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi