Toprak Razgatlioglu, dopo la vittoria in solitario in gara-1 di ieri, firma anche la Superpole Race e partirà in pole nella gara di oggi pomeriggio. Ancora a podio come ieri Garrett Gerloff che chiude secondo e Van Der Mark chiude la tripletta Yamaha. Davies quarto, Rea non si spinge più in là del quinto posto mentre Redding chiude al sesto posto partendo in seconda fila oggi pomeriggio.

Con il nono posto della gara di oggi e la contemporanea caduta di Baz, Rinaldi ed il team Go Eleven vincono il titolo di miglior team indipendente per la stagione 2020. 

Rea vs Redding, atto secondo


A differenza di quanto successo nella gara-1 di ieri, Rea non è stato così efficace nella sua rimonta chiudendo una posizione più in basso di quanto fatto in gara-1. Redding invece, dopo il ritiro di ieri dopo pochi giri, è partito con più cattiveria e rimontando posizioni su posizioni per prendersi uno spot migliore in griglia per la gara di oggi. Il risultato finale è che i due non più duellanti per il titolo partiranno in seconda fila con il 5° e 6° tempo.

Davies vs Van Der Mark, la bagarre mancata ieri


Quello che non è successo ieri tra loro, è arrivato nella gara di oggi. Ovvero una bellissima battaglia tra due piloti alla fine delle loro avventure in Ducati e Yamaha. Chaz e Michael se le sono date di santa ragione per tutta la gara fino all’errore decisivo di Davies che ha spianato la strada all’olandese per prendersi il terzo spot sul podio e la prima fila per la gara di oggi pomeriggio.

Rinaldi top, Baz flop


Per un Rinaldi che prima della partenza aveva una mano e mezza sul titolo indipendenti per la stagione 2020, fa da contraltare un Loris Baz che si è autoeliminato dalla gara lasciando campo libero al suo rivale per chiudere al nono posto e sigillare questa bellissima stagione in attesa della passerella finale di oggi pomeriggio. 

La gara degli altri


Poco da dire su Alex Lowes, autoeliminatosi direttamente al primo giro mentre era davanti a Van Der Mark e Rea. Bautista ed Haslam, come ieri, se le sono date di santa ragione chiudendo rispettivamente settimo ed ottavo davanti a Rinaldi. Fores perde il nono posto in volata con Rinaldi, fuori dai 9 anche Sykes, Caricasulo, Folger, Mercado e tutti gli altri.

La classifica


 

La griglia di partenza di Gara 2


Estoril, la SBK "si adegua" al Motomondiale: Gara 2 posticipata