È arrivata finalmente l'ufficialità del passaggio di Chaz Davies nel team Go Evelen, opportunità che permetterà al pilota gallese di rimanere in orbita Ducati. Chaz andrà a sostituire Michael Rinaldi, passato nella squadra ufficiale al fianco di Scott Redding

Le parole di Chaz Davies


Davies non ha nascosto la sua soddisfazione per l'accordo: "Sono molto contento di unire le forze con il Team Go Eleven nel 2021", dichiara Chaz.

"Penso che sia una grande opportunità, sia per me che per Go Eleven, per continuare il nostro percorso di crescita. Ho avuto un ottimo finale della scorsa stagione, vincendo l’ultima gara all’Estoril e ottenendo più punti di tutti nelle ultime nove gare. Anche Go Eleven è stato protagonista di un grande 2020. Penso che ci siano tutte le carte in regola per una partnership vincente".

"Sono molto carico, specialmente perché avevo un feeling eccezionale con la moto nel finale di stagione, e questo potrebbe essere anche un punto di partenza nei primi test, il prossimo anno. Quindi, grazie al Team Go Eleven per la fiducia e grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa partnership, dandoci la possibilità di vincere il prossimo anno: Ducati, Aruba e Feel Racing. Grazie a tutte le persone coinvolte, non vedo l’ora di iniziare”. 

SBK, Ducati: un errore sostituire Davies con Rinaldi

Ramello: "Davies sempre stato un mio sogno"


Sulla stessa lunghezza d'onda, e non poteva essere diversamente, il team principal Gianni Ramello: "Ho scritto un libro, un libro sulla mia vita ed i miei sogni nel mondo della SBK. Tra i miei sogni c’è sempre stato Chaz, uno di quei piloti che ti fanno innamorare di questo sport. Ora è arrivato il tassello mancante per coronare tanti anni di sacrifici, tanto impegno e tanta passione", spiega Ramello.

"Sarà un anno impegnativo sicuramente, dobbiamo dare tutti il massimo e portare Chaz sul gradino più alto del podio in ogni occasione. Non c’è solo una grande gioia, immensa, ma anche la consapevolezza di avere un pilota con un palmarès incredibile, che ora correrà per il nostro Team, per Go Eleven. Ringrazio in special modo Cecconi, Casolari, Foti, Dall’Igna e Ciabatti che hanno creduto nelle nostre capacità, nella nostra professionalità e nella nostra grande passione, che alle volte dà qualcosa in più sul campo di gara. Ora non dobbiamo deludere nessuno e lavorare con il massimo impegno per la stagione, con l’augurio che sia una grandissima stagione".

Lavilla: “Chi viene in WorldSBK non compie un passo indietro”