In questo momento, Leandro Mercado si trova a casa, nella sua Argentina. Da quelle parti, contrariamente all'Europa, è piena estate e Tati si sta rilassando, divertendo, godendosi la famiglia, tanto distante in una stagione condizionata dai problemi di attualità.

Il numero 36 non è distante dal Mondiale delle derivate di serie. Sebbene sia uscito dall'orbita Ducati - dopo un campionato sulla V4 R Motocorsa - il pilota di Cordoba è ancora appetito dalla serie, per merito delle proprie doti ed eventuale uomo immagine del round di El Villicum, in predicato nell'autunno (europeo) 2021.

 Lo sponsor Motul, sostenitore di Mercado e main sponsor SBK, caldeggerebbe la seguente operazione: una Honda Fireblade per lui, schierata dal team MIE, la squadra condotta da Midori Moriwaki che già fa correre il giapponese Yuki Takahaski, che vedete nella foto qui sotto.

Ala dorata per l'ex titolato Superstock


Tati ha vinto nella Stock 1000 nel 2014 e, in almeno una seconda occasione, ha sfiorato il bis. Con Ducati, l'argentino ha ottenuto i migliori risultati di carriera, ma anche in sella ad Aprilia e Kawasaki non mal figurato. Come anticipato da tempo, Midori Moriwaki cerca un secondo portacolori.

E a Dorna serve un argentino, già seguito da Motul nel 2020. Se tutto collimerà, avremo di nuovo al via un corridore che può ancora dire la sua, in termini di prestazioni e come personaggio del paddock. Nel febbraio 2021, Mercardo spegnerà 29 candeline sulla torta, per diventare un esperto di categoria.

Per Rea, nessuna vera chance in MotoGP: Johnny è deluso